Geo, la chimera di Dinamica Channel

Non amo la televisione in genere e le trasmissioni sportive in particolare.

Ma adoro contraddire me stessa. Trovare eccezioni dopo aver compilato una lista esaustiva di regole personali, chiaramente opinabili. Nel mio caleidoscopico Mondo delle Meraviglie le eccezioni non confermano la regola. La rendono meno categorica (dovrebbe essere così, no?). Mi piace infrangere le regole, soprattutto quelle autoimposte.

E allora eccomi lì, davanti allo schermo televisivo, con la tipica espressione soddisfatta del trasgressore seriale dipinta sul viso, a smanettare sui tasti del telecomando, mentre il digitale terrestre schizza i numeri dei canali in ordine crescente… 230, 234, 246… ci siamo quasi… 247, 249! Dinamica Channel.

Comodamente seduta su un divano a tre posti di pelle nera, perfettamente intonato al suo abbigliamento da dark lady, vi è un’affascinante chimera, metà donna e metà pantera; una sirena dalla coda aerodinamica, che guizza disinvolta sull’asfalto, fra interviste ad artisti del settore motociclistico (trasformazioni estreme e modifiche esclusive), appuntamenti in sella per raduni e fiere, informazioni tecniche e regole del codice stradale. L’affascinante conduttrice ha un nome e un cognome: Geo Gandolfo. Non lasciatevi ingannare dallo sguardo ammaliante e dall’abito di raso lucente: quella donna sa cavalcare una moto da strada come la più abile delle streghe, la propria scopa. Ed è esattamente questa la differenza che passa fra Geo e le altre conduttrici televisive di trasmissioni sportive: lei sa perfettamente di cosa sta parlando!

Parla di “potenza”, perché lei guida moto molto potenti, parla di “accelerazione”, perché lei accelera, parla di “frenata”, perché lei frena. In strada e in pista. E, soprattutto, lei non interrompe. In trasmissione. Le invadenti colleghe campy style, che adoperano gesti ostentati ed eccessiva enfasi, avrebbero qualcosa da imparare, osservando Geo mentre conduce “Moto Bazar”.

Non è facile mantenere l’equilibrio sul filo sottile che divide l’esperienza dalla presunzione, la femminilità dalla seduzione, la professionalità dall’impersonalità. Geo Gandolfo lo sa fare. Anche impennando, su una sola ruota.

536776_10200227564306840_251791728_n

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...